Adelaide Ristori

Adelaide Ristori, prima grande diva italiana alla conquista del mondo

Quasi 4.000 spettacoli in tutto il mondo, andando in scena sui palchi di 334 città, toccando 34 Stati e 5 continenti: Adelaide Ristori, nata 200 anni fa ma del tutto contemporanea, fu la prima grande diva e simbolo del teatro italiano, è stata una delle più grandi attrici italiane dell’Ottocento, osannata in tutto il mondo per il suo talento e la sua capacità di innovare.

Poliedrica, divina, geniale: le definizioni si sprecavano per questa figlia di attori poveri, arrivata sulla scena in un periodo in cui le condizioni degli attori erano tra le più misere d’Europa.
Dopo alcune esperienze, nel 1853 diventa prima attrice assoluta della Compagnia Reale Sarda, con un contratto favoloso.
Nel 1855, ormai famosa in Italia, riceve a Parigi la consacrazione come prima attrice italiana protagonista della scena internazionale, a cui seguono tournée a Berlino, Vienna, Londra, Madrid, fino ad arrivare in Russia, negli Stati Uniti – dove viene ricevuta alla Casa Bianca – e in Sud America.
Nel 1874 compie un vero e proprio giro del mondo, un capolavoro artistico, imprenditoriale e organizzativo, che si concluderà nel gennaio del 1876, toccando città mai visitate da nessuna compagnia drammatica italiana. 

Adelaide Ristori


Per celebrare il bicentenario della sua nascita aprirà a settembre la mostra I costumi di Adelaide Ristori. Alta moda e Teatro, ospitata a Palazzo Nicolosio-Lomellino di Genova, visitabile fino al 22 gennaio 2023.
L’evento si aggiunge a una ricca serie di manifestazioni promosse dal Museo Biblioteca dell’Attore (che custodisce la preziosa documentazione donata dagli eredi), dal Teatro Nazionale di Genova e dall’Università di Genova (DIRAAS), sostenute dal programma UNESCO Anniversari 2022-2023.

Al talento e alla vita di Adelaide Ristori – una figura unica, di grande ispirazione non solo per gli appassionati di teatro – è stata dedicata anche una puntata di RaiStoria, disponibile QUI